LORENZO DELLA FONTE

Lorenzo Della FonteDirettore d’orchestra specializzato nella letteratura per fiati, Della Fonte è docente titolare di Strumentazione e Composizione per Orchestra di Fiati presso il Conservatorio di Torino.

Nato a Sondrio nel 1960, si è diplomato in Clarinetto, Strumentazione per Banda e Musica Jazz. Ha studiato direzione d’orchestra in Italia e all’estero con J. Conjaerts, H. van Lijnschooten, R. Reynolds, E. Corporon, J. Cober, A. Spörri.

Nel 2000 ha ottenuto il Primo Premio assoluto al concorso internazionale per direttori d’orchestra “Prix Credit Suisse” di Grenchen.

Dal 1994 al 1998 è stato direttore principale della Civica Orchestra di Fiati di Milano, e attualmente dirige l’Orchestra di Fiati della Valtellina, complesso che ha acquisito un importante ruolo nel mondo fiatistico italiano e con il quale ha dato numerosi concerti in Europa e inciso 8 CD.

Sono 14 in totale i CD registrati per case discografiche statunitensi, svizzere e italiane, regolarmente trasmesse da importanti stazioni radio in Europa e USA.

Dal 1995 è direttore/docente della Giovanile Orchestra Internazionale di Fiati di Ripatransone, e inoltre ha diretto dal 1992 al 2014 la Società Filarmonica di Arogno (Svizzera). Dal 2009 al 2011 ha assunto, per concorso, la direzione della Banda Rappresentativa della Federazione dei Corpi Bandistici della Provincia di Trento, dal 2011 è direttore dell’Orchestra di Fiati del Conservatorio di Messina e della Brass Band del Conservatorio di Torino.

Ha diretto, in oltre 600 concerti, 96 orchestre di fiati in 18 Paesi del mondo (12 europei, Stati Uniti, Canada, Giappone, Argentina, Brasile, Taiwan), risultando così il direttore di banda italiano più richiesto all’estero.

Tra i gruppi diretti vi sono le Orchestre di Fiati dei Conservatori di Udine e di Sassari, la festival Brass Band di Aosta, la Brass Band del Conservatorio di Torino, il Soli Wind Ensemble, i Fiati Filarmonici di Torino, la Stadtmusik Zürich, l’Orchestra di Fiati della Svizzera Italiana, la Blasorchester Südwind, la Banda Sinfonica do Estado de São Paulo, la Harmonieorkest Lemmensinstituut Leuven, il North Texas University Wind Ensemble, la Northern Iowa Wind Symphony, il WIBC Seattle, la Banda Municipal de Vitoria-Gasteiz, la Puteju Orkestra Riga, il Royal Irish Academy of Music Wind Ensemble, il Senzoku Gakuen Freshman Wind Ensemble.

Insegna direzione d’orchestra collaborando con Associazioni italiane, europee ed Università USA, ed è richiesto quale membro di Giurie, per concorsi bandistici, in tutta Europa.

Come compositore è autore di diversi brani originali e trascrizioni, pubblicati da Molenaar, Mitropa, Animando, Boario, Wicky, Eufonia e Scomegna: suoi lavori hanno ottenuto premi in concorsi internazionali e sono incisi, tra gli altri, sui CD “Voci Stanze Danze” (Animando) e “The Silken Ladder” (Molenaar).

È autore del libro “La Banda: orchestra del nuovo millennio” sulla storia della letteratura per fiati, pubblicato da Animando, e del romanzo storico-musicale “L’infinita musica del vento”, pubblicato da Casa Musicale Eco.