“Evita”: l’argentina immortale

Andrew Lloyd Webber, famoso compositore inglese, è l’autore di molti dei musical più di successo degli ultimi anni, a partire da Jesus Christ Superstar, continuando con Cats e Il Fantasma dell’Opera. Evita, composto nel 1975, è la storia di María Eva Duarte de Perón, moglie del presidente argentino Juan Domingo Perón, morta per malattia a soli 33 anni.

Di umili origini, nacque nel 1919 nel villaggio di Los Toldos, circa 300 chilometri a sud-ovest di Buenos Aires, nell’Argentina rurale. A 15 anni si trasferì a Buenos Aires, dove intraprese una carriera da attrice di palcoscenico, radio e cinema. Eva conobbe l’allora Colonnello Juan Perón durante un evento di beneficenza: i due si sposarono nel 1945. L’anno successivo Perón fu eletto Presidente dell’Argentina, proponendo una politica sociale e nazionalista, a cui Eva contribuì. Nel corso dei successivi sei anni, Eva Perón perseguì con costanza la causa dei diritti dei lavoratori e dei più poveri.

La sua figura, tuttora oggetto di venerazione popolare in Argentina, è stata anche al centro di numerose celebrazioni postume, come questo celebre musical di cui ascolteremo l’ouverture e le canzoni più famose, terminando con la celeberrima Don’t cry for me Argentina.

Nella storia, Magaldi è il fidanzato di Evita che la ammonisce a non recarsi a Buenos Aires, dove lei lo lascerà per darsi al mondo dello spettacolo. “Che” è il narratore, sorta di anima parlante del musical, il quale spesso riprende Evita per il suo comportamento all’apparenza sbagliato, come nel caso della cacciata dell’amante di Perón, o del celebre valzer che segue ad una visione avuta da Evita durante una messa.

Nella selezione, arrangiata da Marcel Peeters, celebre compositore belga specializzato nei fiati, si ascolteranno:

  1. Ouverture
  2. On This Night Of a Thousand Stars (Magaldi)
  3. Eva, Beware of the City (Eva, Magaldi e la famiglia di Evita)
  4. Good Night and Thank You (Che, Eva, Magaldi e gli amanti)
  5. I’d Be Surprisingly Good For You (Eva e Perón)
  6. Another Suitcase in Another Hall (Amante di Peron e uomini del coro)
  7. A Waltz For Eva and Che (Eva e Che)
  8. Don’t Cry for Me, Argentina (Eva)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.