Donne che scrivono, donne che ispirano

Donne che scrivono, donne che ispirano

Per la festa della donna l’Orchestra di Fiati della Valtellina sceglie un repertorio tutto al femminile: donne che scrivono, donne che ispirano.

Il programma è diviso in due parti: nella prima si ascolteranno brani scritti da compositrici tutte donne, tutte viventi (due di esse saranno presenti, in vesti diverse), tutte ugualmente impegnate con risultati ottimi in un’attività che sembra essere appannaggio degli uomini. Sono Joan Tower, una delle più note compositrici a livello internazionale; Susan Botti, che sarà sul palco in veste di soprano per il suo brano Cosmosis; e l’italiana Annachiara Gedda, che sarà presente per assistere alla prima esecuzione della versione per orchestra di fiati del suo brano Rions Noir.

Nella seconda parte ci saranno invece brani scritti da uomini (tre e tre, in una perfetta pari opportunità) ma dedicati a donne straordinarie, veramente esistite o frutto di fantasia, accomunate dalla matrice ispanico-sudamericana delle loro origini.

Nel primo caso rientrano Marianella García Villas (1948-1983), martire salvadoregna per i diritti civili e collaboratrice di monsignor Óscar Romero, morta a causa delle torture inflittele da militari del suo Paese, e la celebre Evita Perón (1919-1952), attrice, politica, sindacalista argentina, seconda moglie del presidente Juan Domingo Perón, che sempre sposò la causa dei diritti dei lavoratori e dei poveri. Nel secondo caso sono rappresentati due dei principali personaggi femminili del musical di Lenny Bernstein West Side Story: Anita e Maria, amiche nella banda degli Sharks, i portoricani rivali dei Jets nell’Upper Side di New York.

 

Per tutte le altre informazioni relative al concerto, consultate la pagina dell’evento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *